; ;

Ristorante Il Barone di Porta Romana

Firenze


 



 


Entree: prima emozione sensoriale. La vivacità di un incontro. Matisse. Emozioni miste, colorate come sensazioni alterne. L'emotività racchiusa nella semplicità di un boccone. Croccante come la voglia di esprimere il rumore che c'è dentro. Morbido e delicato come il pensiero. San Giovese in purezza. Primo: Riso grigliato. Grane e piccolo: due prospettive a confronto. Delicato al palato, contrasta la cupidigia... Altro 

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze
Nella citta' della carne, dove e' difficile trovare verdure che non siano patate o fagioli ( quindi non verdure ) , qui si mangia vegetariano, e abbiamo voluto inserirlo apposta a spezzare la vacanza all'insegna della carne. Non siamo vegetariani o vegan, ma solo amanti delle verdure. Abbiamo mangiato bene, alla fine si resta leggeri e c'e' sempre il menu'... Altro 

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze
Ero solito andare a cena presso il Barone L anno scorso ed era uno dei miei ristoranti preferiti vegetariano. Adesso però i prezzi sono lievitati enormemente e le pietanze molto più piccole. Apparte il pane servito freddo, La qualità è nella media e i prezzi esorbitanti. Non si può pagare 15 euro per un piatto con 2 polpette di fagioli.... Altro 

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze
L'atmosfera ovattata dell'ambiente ci proietta in quello che sara' un viaggio artistico alla scoperta di meraviglie per gli occhi e delizie per il palato. I piatti sono opere d'arte, da ammirare prima di tutto. Quando poi il cibo incontra il palato e' un'esplosione di sapori forti, delicati, unici. Vegetariano qui e' sinonimo di gusto e raffinatezza. Assolutamente da provare.

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze
Menu a 25 euro, calice di vino, acqua, e servizio a parte. Antipasto di lupini. Paccheri. Pasticcio di amaranto. Dolce. Tutto molto buono, leggero, saporito, e presentato in maniera ineccepibile. Personale simpatico. Ambiente originale e senza rumore, cosa non scontata il sabato sera a Firenze. Unico neo, un pò caro. Ma valeva la pena.

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze
Convinto da una donna a cui non si può dire di no, ho provato questo ristorante. A parere mio, siamo lontanissimi dai livelli di eccellenza che le precedenti recensioni sembrano vagheggiare. E per diverse ragioni: 1. QUALITÀ - Il menu, tra primi, secondi e dolci, ha una ventina scarsa di portate. Troppo poche per offrire una scelta variegata, soprattutto in... Altro 

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze
Siamo stati al Barone con un gruppo di 9 amici, turbando l'atmosfera 'zen' che gli avventori cercano in questo tipo di locale anche il sabato sera. Noi siamo stati bene, accudito in modo simpatico e professionale dal proprietario che ci ha consigliato e spiegato i piatti. Buono anche il vino. Unico appunto un po' caro.

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze
locale accogliente , caldo , di atmosfera ,con giardino intimo .Poi piacieri infiniti di una cucina vegana unica, delicata,squisita. Ci siamo persi nei piacieri di cibi raffinati dimenticando di essere carnivori . cortesia ,discrezione , e prezzi onesti. COMPLIMENTI AL PRINCIPE .

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze
Ottimo ristorante, ambiente curato con giradino interno molto carino durante l'estate. La cucina, vegetariana/vegana, e' ottima, presentata in maniera eccellente, di buona sostanza e con grande attenzione al gusto dei singoli ingredienti. Cibo di gran lunga superiore alla media fiorentina anche senza servire la classica bistecca. Prezzi onesti e corretti. Decisamente consigliato.

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze
Ottimo cibo, prezzo onesto, servizio e cortesia ottimo.locale intimo piacevole il giardino. Da provare la degustazione Vegana.

Ristorante Il Barone di Porta Romana - Firenze

Ristorante Il Barone di Porta Romana

Firenze





Il BARONE ristorante VeganoUn ristorante senza insegna e senza biglietti da visitaNel 1980 Luciano Salucci, l’attuale proprietario, apre Il Barone di Porta Romana, con un proposito che va ben al di là della gestione di un’attività commerciale, ma semmai la realizzazione di un vero e proprio salotto, una “succursale” della sua casa dove poter condividere con gli ospiti un percorso gastronomico ricercato e genuino attraverso specialitá, locali e dei paesi che ci circondano.Questo viaggio di proposte gastronomiche, iniziato tanti anni fa con la zuppa lombarda, trasmessa ai fiorentini nel rinascimento degli scalpellini comacini, ha fatto assaggiare specialitá regionali e di altri paesi lontani, con interessanti riferimenti sulle loro origini e proprietá nutritive.Oggi questa degustazione itinerante ci ha trasportato in un mondo gastronomico, dove la natura con la sua semplicitá fa da padrona in cucina, imponendo l’utilizzo esclusivo dei frutti che la terra offre, senza prodotti di derivati animali.I felici accostamenti e la curata presentazione dei piatti, con verdure a Km zero con prodotti di alto valore nutrizionale provenienti da altri paesi, hanno determinato il successo di questo intimo ristorante. Pertanto nella Carta Menu troviamo: la quinoa, «chisiya mama» che in quechua vuol dire «madre di tutti i semi» ottimo alimento gluten free fonte di numerose proteine vegetali; i semi di chia (anche questi gluten free) che in ligua Maya significa forza, benefica pianta ricca di vitamine, contiene omega 3, fibre vegetali antiossidanti e la capacità di assorbire acqua, quindi indicata per pulire l'intestino. L’Amaranto (gluten free), con elevato contenuto di fibre………………Anche i dolci ed il pane di produzione propria sono una prelibatezza. Troverete, in questa atmosfera di arredi antichi, ferro battuto e affreschi, illuminati da tenue candele, sapori e profumi in grado di accontentare non solo chi segue un’alimentazione vegana. La Carta Menu presenta una selezione di pietanze sostituite frequentemente, oltre al Menu Degustazione a € 17,50 che con varie portate vi fará provare le migliori specialitá.Assortita la carta delle bevande che tende sia al bio che alla scelta di vini in assenza di solfiti aggiunti Il giardino interno sotto gli alberi di Boboli completano lo scenario di questo incantevole punto di ritrovo. Il ristorante è aperto solo la sera con prenotazione. La cucina chiude alle 22:30. Chiuso il Lunedi e Martedi.

 


Home